martedì 22 maggio 2018

E' nato il comitato di monitoraggio dell'ospedale di Vergato. Primo incontro il 7 giugno

Come previsto durante il consiglio comunale di Vergato del 10 maggio, prende avvio un comitato di monitoraggio sul piano di riordino ospedaliero che dovrà verificare tempistiche, investimenti e fasi di avanzamento. Previsto il coinvolgimento di politici di maggioranza e opposizione e dei comitati dei cittadini

Riceviamo:
Il comitato di monitoraggio del piano di riordino ospedaliero è pronto per avviare l’attività che si è preposta: verificare le azioni attuative del piano di riordino, relative in particolare al presidio ospedaliero e alla casa della salute di Vergato. Il primo incontro si terrà il prossimo 7 giugno presso la sede municipale di Vergato.
Ne fanno parte i quattro sindaci dei comuni più direttamente coinvolti, cioè Massimo Gnudi (Vergato), Salvatore Argentieri (Castel D’Aiano), Graziella Leoni (Grizzana Morandi), Romano Franchi (Marzabotto), 3 componenti della giunta comunale di Vergato, 3 consiglieri di minoranza del consiglio comunale di Vergato, 3 componenti del Comitato “Noi Voi Vergato”, 2 componenti dell’ “Associazione Onlus Per la Vita”, 3 componenti delle organizzazioni sindacali (CGIL, CISL e UIL).

L’avvio formale è stato dato da un decreto del sindaco Massimo Gnudi che ha spiegato come “il piano di riordino ospedaliero si svilupperà in un arco temporale di un triennio, pertanto occorrerò vigilare che i piani operativi annuali del 2018, 2019 e 2020 prevedano adeguati investimenti di personale, di attrezzature e strutture. Questo comitato promuoverà periodici incontri con i rappresentanti del Distretto dell’Appennino Bolognese, dell’Ausl di Bologna e della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria metropolitana, per verificare lo stato di avanzamento del piano e degli interventi previsti. Vogliamo garantire la massima partecipazione e trasparenza in merito all’attuazione del Piano di riordino. Tutti i verbali di questi incontri saranno resi pubblici”.

I temi sui quali il comitato dovrà concentrarsi saranno quelli già emersi nei precedenti incontri pubblici: il mantenimento delle attività operatorie di chirurgia ortopedica e di chirurgia generale ambulatoriale, nonché di day surgery per il trattamento di varie patologie. Il comitato dovrà controllare che la realizzazione della nuova area ortopedica presso l’ospedale di Porretta sia effettuata in tempi e modi tali da garantire il contemporaneo mantenimento delle attività operatorie ambulatoriali e in day surgery presso l’Ospedale di Vergato.
Il potenziamento dei servizi specialistici integrati con l’attività della Casa della Salute e i servizi diagnostici; la realizzazione del Centro di riabilitazione a valenza distrettuale a Vergato; il mantenimento del pronto soccorso, che dovrà essere in grado di rispondere a tutte le emergenze sia di origine medica che traumatica, anche tramite l’assegnazione di personale specializzato nella medicina d’urgenza.
L’area di medicina interna dovrà essere riqualificata: l’attuale struttura semplice dovrà diventare una struttura semplice dipartimentale, in grado di gestire i pazienti in fase acuta attraverso i servizi di pronto soccorso, osservazione breve, lungo degenza e l’implementazione delle cure intermedie.

Marzabotto. Il pericolo alla guida se accompagnata da sostanze pericolose.

Claudia, Manuel e Chiara informano:

Giovedì prossimo, 24 maggio, alle 20.30, presso la Casa della Cultura e della Memoria di Marzabotto, si terrà un incontro sul tema ' Rischi connessi all'uso di sostanze alla guida'. Gli organizzatori pongono l'accento sull'elevato numero di incidenti provocati  proprio da uso di droghe e di alcol e ciò pone la tematica affrontata al centro del dibattito politico. 

 

lunedì 21 maggio 2018

Prima tappa del trekking Grizzana-Firenze: tutto bene

 da Elisabetta Zanini

Con il saluto e l'augurio del sindaco Graziella Leoni questa mattina sono partiti gli alunni grizzanesi alla volta di Firenze percorrendo la Via degli Dei. Dopo 15 km di cammino la comitiva è giunta al bivio di San Benedetto Val di  Sambro, per poi raggiungere San Benedetto dove ad accoglierla in comune c’erano bambini, un’insegnante, un assessore.... insomma tanta festa dopo la fatica del cammino! Infine ultimo strappo fino Madonna dei Fornelli. Per il primo giorno di avventura tutto è andato nel migliore dei modi. Domani la seconda tappa.













Inviato da iPhone



A Casalecchio di Reno incontro su mutue di autogestione e finanza solidale

L'esperienza delle MAG

Riceviamo:

La possibilità di una finanza e un'economia al servizio della gente, non come utopia ma come realtà consolidata: di questo si discuterà nell'incontro "L'esperienza delle MAG (mutue di autogestione)", con Luca Iori, componente del CdA della MAG 6 di Reggio Emilia, in programma martedì 22 maggio alle 20.45 presso la Casa per la Pace "La Filanda" (via Canonici Renani 8 di Casalecchio di Reno).

Nell'ambito di un percorso di riflessioni su "Economie di pace e economie di guerra" che Percorsi di Pace porta avanti da tempo con Ecosol Bologna, un approfondimento su un'esperienza che da decenni coinvolge migliaia di cittadini in una finanza etica, mutualistica, solidale e non speculativa al servizio del territorio. Attraverso la raccolta del risparmio e l'erogazione di credito ai soci, in un'ottica di condivisione delle scelte (a partire dalla definizione del "costo del denaro"), le mutue di autogestione costituiscono un esempio concreto, sostenibile e non marginale di economia della condivisione: la MAG 6, nata nel 1988 a Reggio Emilia, conta oggi quasi 1.500 soci e un capitale sociale che sfiora i 2,5 milioni di Euro.

L'incontro è a ingresso libero.



A Marzabotto una serata dedicata al tema degli stupefacenti

Comune di Marzabotto - Spazio Afterhours - Autoscuola OM Vergato
Associazione Un Sorriso tra le nuvole - Polizia Municipale

presentano

SOStanze alla guida
Giovedì 24 Maggio 2018 ore 20.30
Casa della Cultura e della Memoria - Via Aldo Moro, 2

Il tema delle sostanze stupefacenti è un argomento complesso che spesso è alimenta falsi miti, pregiudizi e stereotipi che non aiutano a fare una discussione aperta e approfondita.
Cosa sappiamo delle sostanze? Cosa è meglio sapere? Perché? 
L'incontro del 24 Maggio vuole essere un'occasione per parlare dei rischi connessi all'uso ed abuso di sostanze. Con particolare riferimento ai rischi per la guida.
E provare a dare qualche risposta.

Ci aiuteranno in questo:
Carlo Poletti - Comandante della Polizia Municipale
Manuel Mesoraca e Chiara Lattante - operatori di Spazio Afterhours
Gianluca Chinni - Autoscuola OM di Vergato
Dott. Gaetano Guzzardella - Medico di base

Al termine dell'incontro buffet offerto dall'associazione "un sorriso dal cielo".